Polpette veloci di melanzane al forno

Questa estate il nostro orto sta producendo molte melanzane e abbiamo potuto sperimentare diverse ricette. Tra quelle di maggiore successo ci sono le polpette veloci di melanzane al forno di nonna Angela.

Questa ricetta ci dà anche l’occasione di fare il punto sulle melanzane come alimento per neonati: le melanzane appartengono infatti, come pomodori, patate e peperoni, alla famiglia delle solanacee, che alcuni indicano come non idonee a bambini inferiori ai 12 mesi, anche se non ci sono documenti ufficiali a riguardo se non le tabelle alimentari classiche, ora un po’ in disuso. Per questo è sempre meglio confrontarsi con il pediatra ed esperti del settore.

Tornando alla nostra ricetta, la particolarità testata con successo da nonna Angela è che si tratta di una versione rapida, perfetta per le mamme empatiche che devono sfamare tutta la famiglia anche quando non hanno lunghe ore a disposizione.

Le melanzane vengono infatti cotte al vapore per pochi minuti prima di essere aggiunte all’impasto e non al forno per un’ora circa come nelle ricette classiche. Basta farle cuocere non molto e non si rischia l’effetto pappetta.

Polpette veloci di melanzane al forno  (ricetta per 20 polpette)

4 melanzane

30 grammi di grana padano

20 grammi di pecorino romano

pane grattugiato q.b.

erbe del balcone (basilico, menta, maggiorana, origano o prezzemolo)

(aglio)

olio Evo q.b.

Sbucciare le melanzane e farle cuocere al vapore. Se si usa la pentola a pressione bastano due minuti.

Prelevare la polpa  senza la parte centrale dove si trova la maggior parte dei semi e frullarla. Aggiungere pane gratuggiato q.b. (dipende dalla consistenza delle melanzane), aggiungere il formaggio (anche in questo caso va a gusto, più grana padano per averle meno salate, più pecorino per chi preferisce i gusti decisi).

Aggiungere le erbe aromatiche. Qui va a gusti come nei precedenti casi, dipende anche da cosa avete a disposizione. Una cosa divertente potrebbe essere quella di dividere l’impasto e aggiungere le diverse erbe per ottenere polpettine dai sapori diversi.

Ci andrebbe anche l’aglio, se sono per i più piccoli una fesa (da schiacciare) potrebbe essere troppo, basta ridurre o eliminare.

Una volta ben amalgamato l’impasto, meglio con le mani (le mani sono molto preziose in cucina!) fare delle palline di un centimetro circa di diametro arrotolandole tra i palmi e passarle nel pane grattato o nel formaggio grattato.

Infornare per circa 15 minuti a 180 gradi.

Sono buone calde calde ma anche fredde, magari da portare come pranzo al sacco in spiaggia o in gita in questo ultimo periodo estivo!

Rispondi